Mercati

2016: DSLR giù, CSC un po’ meno

Stefano Tieghi

Il 2016 sarà ricordato come uno degli anni più foschi dal punto di vista commerciale per il settore della fotografia digitale non soltanto a livello globale ma naturalmente anche a livello regionale.

Mercati

2016: ancora un anno nero

Stefano Tieghi

Solo un inguaribile ottimista poteva pensare che le previsioni negative per il 2016 diffuse dalla CIPA potessero essere errate per eccesso. In effetti si sono sì rivelate errate, ma per difetto.

Mercati

Quale fotocamera per quale fotografia

Stefano Tieghi

All'apparenza potrebbe sembrare quasi banale scegliere la fotocamera più adatta alle proprie esigenze: in linea di massima si tratta infatti di decidere se si preferisce una fotocamera a ottica fissa o intercambiabile e, in base a questo, quanto si può o si vuole spendere.

analisi-mercato-mirrorlessL'ascesa delle fotocamere mirrorless o CSC (Compact System Camera) secondo una dizione maggiormente tecnica, prosegue senza soluzione di continuità nonostante il progressivo declino del mercato mondiale della fotografia digitale. Lo testimoniano i numerosi nuovi modelli introdotti dai produttori nel corso dell'ultimo anno. Dopo esserci occupati nella prima parte della presente disamina di Canon, Fujifilm, Hasselblad, Leica, Nikon e Olympus e delle novità più recenti da essi introdotte, concludiamo con l'analisi di quanto proposto attualmente da Panasonic, Pentax, Sigma e Sony.

analisi mercato mirrorlessChe la categoria delle fotocamere mirrorless goda di ottima salute ormai da anni è un fatto noto e il Photokina 2016 lo ha riconfermato con l'annuncio di svariati nuovi modelli. Nel corso degli anni il concetto di fotocamera priva del complesso pentaspecchio/pentaprisma si è evoluto tecnologicamente fino ad assumere la piena dignità di pari classe con le blasonate reflex, e la bontà di tale concetto è testimoniata dalla costante crescita del segmento delle mirrorless a scapito delle DSLR un po' in tutto il mondo, pur con ritmi diversi da un mercato all'altro.

analisi-lscLe Large Sensor Compact si collocano fin dalla loro comparsa al vertice assoluto tra le fotocamere a ottica fissa per prestazioni e caratteristiche, che in molti casi poco o niente hanno da invidiare alle migliori DSLR e CSC. Le moderne LSC sono fotocamere molto avanzate, sofisticate e in taluni casi anche molto costose che, se pure non sono in grado di invertire il progressivo declino che ormai da anni interessa il segmento delle compatte, hanno l'indubbio merito di avere impresso un forte e decisivo impulso – sicuramente dal punto di vista tecnologico se non da quello commerciale - a un mercato ormai languente.

analisi-lsc-superzoomFino a pochissimi anni fa il più serio limite delle fotocamere superzoom risiedeva nelle dimensioni ridotte del sensore, ma con l'uscita a fine 2013 della Sony Cyber-shot DSC-RX10 ha fatto la sua comparsa una nuova specie di fotocamera, la LSC superzoom, le cui potenzialità appaiono enormi e ancora tutte da scoprire. Che la strada intrapresa da Sony sia commercialmente valida lo testimonia il fatto che oggi altri produttori hanno in catalogo almeno un modello di questa interessantissima tipologia di fotocamera a ottica fissa. Scopriamo quali sono e per quali ragioni le LSC superzoom sono potenzialmente in grado di rivoluzionare il mercato delle fotocamere a ottica fissa nel medio periodo.

analisi bridge superzoomLe fotocamere superzoom, come indica chiaramente il nome, hanno la loro ragion d'essere nell'elevata lunghezza focale dell'ottica integrata. Proprio sull'altare della portata dell'obiettivo e delle sue performance in fatto di luminosità e velocità è indispensabile sacrificare una o più altre caratteristiche della fotocamera. Sulla base di quante e quali caratteristiche risultano penalizzate a favore dell'ottica (o viceversa) è possibile individuare tre tipologie di fotocamera che a buon diritto possono rientrare nella categoria delle superzoom. Vediamo quali.

analisi- travelzoomLa crisi del mercato delle fotocamere digitali in generale e di quelle a ottica fissa in particolare, categoria in cui rientrano le travelzoom, ci presenta anche quest'anno – e in misura maggiore rispetto al 2015 – un panorama del mercato in costante contrazione dal punto di vista commerciale. Nonostante la grande scarsità di novità, il segmento delle travelzoom propone alcuni nuovi prodotti di notevole interesse che meritano un approfondimento.

analisi fotocamere all-weatherLe fotocamere all-weather, come indica chiaramente il nome, sono fotocamere che si prestano all'impiego in situazioni in cui l'utilizzo di qualunque altra tipologia di apparecchio è escluso (in acqua, a meno di non disporre di una costosa custodia subacquea dedicata) o quanto meno richiede una grande cautela (ogni appassionato che si sia trovato a utilizzare una delicata combinazione corpo/ottica non tropicalizzata, magari in spiaggia, con il vento che solleva sabbia ovunque, si sarà trovato sicuramente in angustie). Ecco perché, nonostante la grave crisi che affligge il mercato delle fotocamere a ottica fissa, le fotocamere all-weather continuano ad avere la loro ragion d'essere.

analisi mercati geografici fotografia digitale 2015È questo il segnale più indicativo che emerge dall'analisi dei dati ripartiti geograficamente relativi al 2015 diffusi nel febbraio scorso dalla CIPA, l'associazione che riunisce i produttori fotografici giapponesi. Si tratta di una tendenza che prende vigore da un anno all'altro, seppure con intensità differente nei diversi mercati geografici, ma che suona sempre più come un campanello di allarme per le reflex tradizionali, che al contrario registrano ovunque una sensibile flessione.

analisi mercato mondiale delle fotocamere digitali 2015Purtroppo si tratta oramai quasi di una 'non notizia', considerato il fatto che dopo l'effimero recupero del 2010 susseguente il primo brusco arresto in assoluto dell'anno precedente, il mercato della fotografia digitale è giunto al quinto anno consecutivo di pesante contrazione. Eppure anche in un quadro a tinte fosche come quello attuale, l'analisi dei dati relativi al 2015 diffusi a inizio febbraio dalla CIPA, l'associazione che riunisce i produttori fotografici giapponesi, fornisce spunti interessanti riguardo lo stato di salute del mercato.

analisi csc mirrorless seconda parteChe il mercato delle fotocamere digitali oggi non sia più quello degli anni pre-crisi economica è sotto gli occhi di tutti. Il calo ormai costante delle vendite ha costretto un po' tutti i produttori a rivedere in maniera drastica le proprie strategie commerciali, in alcuni casi lasciando forse presagire addirittura l'uscita tout court dal settore, è ad esempio il recentissimo ed eclatante caso del gigante coreano Samsung; tuttavia dal punto di vista dello sviluppo tecnologico il mondo della fotografia digitale continua a migliorare e a rinnovare sé stesso, come ha confermato il Consumer and Electronic Show di Las Vegas appena concluso.

analisi csc mirrorless prima parteSecondo diversi esperti le mirrorless sono destinate nel corso del tempo a soppiantare completamente le reflex tradizionali. Si tratta di un'opinione certamente non condivisa da molti, che però guardando ai dati di mercato trova sicuramente almeno alcuni elementi a sostegno. Quello delle CSC è infatti l'unico segmento del grande mercato delle fotocamere digitali a non avere conosciuto flessioni o, quanto meno, ad avere limitato largamente i danni. La grande dinamicità di questo settore è confermata dai numerosi nuovi modelli introdotti sul mercato da quando ci siamo occupati dell'argomento, ovvero negli ultimi dodici mesi circa.

analisi mercato reflex DSLRIl secondo capitolo della nostra analisi riguardante le novità più recenti in materia di DSLR vede quali protagoniste Nikon e Sony, ma mentre la prima offre tutt'oggi una gamma completa, articolata e – soprattutto – recentemente aggiornata, la seconda sembra fermamente decisa ad abbandonare il mercato delle fotocamere a ottica intercambiabile con pentaprisma avendo ormai imboccato la strada delle CSC, proponendo mirrorless all'avanguardia tra cui figurano anche modelli full frame che poco o nulla hanno da invidiare alle reflex tradizionali.

analisi mercato reflex DSLRMa la reflex tradizionale è davvero una specie in via di estinzione? Difficile rispondere a questa domanda. Vero è che i fatti confermano che le nuove DSLR introdotte sul mercato negli ultimi anni dai vari produttori sono molto meno della metà rispetto alle mirrorless e i dati di mercato dicono che le vendite di reflex sono in calo mentre quelle di mirrorless aumentano. Le DSLR però non sono certo scomparse dal mercato e sebbene in declino, almeno dal punto di vista commerciale, tecnologicamente rimangono all'avanguardia nella fotografia digitale e a loro vogliamo dedicare questo primo capitolo di un'analisi in due parti riguardante le novità più recenti del settore.

analisi mercato travelzoomChiunque si interessi di fotografia sa bene che il mercato delle fotocamere a ottica fissa è in continua e inarrestabile contrazione ormai da diversi anni, sotto la spinta da un lato di Compact System Camera sempre più capaci e poco ingombranti, dall'altro di smartphone in grado di rimpiazzare più che validamente la maggior parte delle fotocamere compatte. Tra queste ultime però, pur con una forte rarefazione di modelli rispetto a qualche anno fa, continua ad avere la propria ragion d'essere la travelzoom, una tipologia di fotocamera che, come suggerisce chiaramente il nome, si propone di offrire la soluzione fotografica perfetta per chi viaggia.

analisi mercato Large Sensor CompactChi è appassionato di fotografia non può che guardare con ammirazione e desiderio alle moderne Large Sensor Compact, fotocamere a ottica fissa che racchiudono quanto di meglio la tecnologia attuale è in grado di offrire in materia di fotografia digitale. Se la pesante e ingombrante DSLR professionale e la più leggera e compatta CSC high-end incarnano al meglio il concetto di fotocamera a ottica intercambiabile all'avanguardia, la LSC rappresenta oggi il vertice tecnologico tra le fotocamere a ottica fissa, anche se in non pochi casi l'uso del termine 'compatta' appare quanto meno velleitario.

analisi mercato fotocamere bridge superzoomQuale fotografo non ha mai sognato una fotocamera capace di offrire quasi integralmente le funzionalità di una DSLR, con ingombri comparabili a una reflex midrange, però con un'unica ottica integrante tutti gli obiettivi che normalmente un fotografo deve portare con sé, il tutto senza compromessi eccessivamente penalizzanti sulle performance e a prezzi accettabili? Ebbene, una simile fotocamera esiste, si tratta della bridge superzoom, una tipologia di apparecchio fotografico che sta conoscendo un crescente successo grazie a prestazioni e caratteristiche sempre più sofisticate.

analisi mercato fotocamere all-weatherCon l'arrivo della primavera e l'approssimarsi dell'estate è giunto il momento di tornare ad analizzare quanto offre il mercato in un segmento della fotografia digitale altamente specializzato ma sempre più ricercato, dato il numero sempre più elevato di fotografi che amano scattare in condizioni proibitive per qualunque altra fotocamera: sott'acqua, ma anche in ambienti in cui polvere, umidità e rischi di urti e cadute sconsigliano l'impiego delle fotocamere tradizionali. Parliamo delle fotocamere all-weather, chiamate anche rugged o all-action appunto per la possibilità di essere utilizzate senza rischi in condizioni d'impiego proibitive.