Castle Rock. Fotografia di David LaChapelle | Osservatorio Digitale

Estate! L'inizio della "bella stagione" è ancora tormentato da una sorta di maltempo tropicale che spazza le nostre città con temporali di incredibile forza alternandoli a momenti di calura insopportabile, segni di un clima che cambia e che non invoglia certo a imbracciare la fotocamera e lanciarsi a caccia di immagini. I più fortunati lo fanno dalle loro destinazioni montane o marittime ma, per chi resta in città, non c'è che prepararsi prendendosi cura del proprio corredo. Ci sono tiepidi segnali di ripresa con un crescente interesse verso le fotocamere bridge e un timido approccio alle mirrorless di ultima generazione. Sento già gli appassionati scrittori dei più noti forum gridare con forza il nome del loro marchio preferito, quello che ha fatto abbandonare le reflex a molti in favore delle più agili ma altrettanto potenti mirrorless. Stiamo parlando tuttavia di una percentuale molto bassa, in termini di mercato generale, rispetto a tutto un mondo che si sta muovendo di sicuro ma che, spesso, non ha indicazioni precise su dove andare. Nel dubbio molti acquistano le nuove bridge, modelli molto potenti e simili per l'aspetto alle DSLR ma dal software più semplice e dai comandi meno numerosi e complicati. I più smaliziati hanno già capito la potenzialità delle cosiddette CSC, quei corpi macchina dall'aspetto retrò e dalle dimensioni contenute capaci però, grazie anche a ottiche di grande qualità, di offrire risultati che si avvicinano molto a quelli delle macchine professionali. Gli indecisi o i più ottimisti si lanciano nell'acquisto di reflex di fascia bassa non trovando più (o quasi) le compatte sugli scaffali dei centri commerciali salvo poi trovarsi tra le mani un oggetto quasi inutile anche a causa del pessimo obiettivo di cui viene dotato in origine. Tante sono le visite e le ricerche effettuate sul comparatore di Fotoguida.it che ci fanno capire quali siano in realtà le intenzioni di acquisto dei nostri lettori. Durante le vacanze avrete allora tempo e modo di fare tutte le ricerche che desiderate, visto che l'aggiornamento dei dati avviene praticamente in tempo reale.

Ma ora passiamo al numero che ci accompagnerà in questi due mesi e che vede un profilo mlto interessante, scaturito dal nostro incontro con David LaChapelle in occasione di una sua visita a Milano lo scorso mese di giugno. David, che molti hanno sempre visto come una star a cavallo del mondo della fotografia e del fashion, ha dimostrato di essere un professionista colto e preparatissimo, amante dell'arte e della storia, maniaco dei particolari, un "fotografo" che impiega anche un anno per realizzare un'immagine. Da leggere subito, di grande interesse.

Anche il test non è da meno: ODLab ha provato a lungo la Nikon D800 e, direi, non a caso: abbiamo voluto passare ai raggi X questo controverso modello di Nikon proprio in prossimità dell'annuncio della sua erede, la D810, per svelarne le caratteristiche e cercare di capire perché, un professionista o un amatore evoluto, dovrebbero aver bisogno di tanta potenza di fuoco. Infatti i 36,3 milioni di pixel a disposizione non sono proprio facili né da utilizzare né da gestire.

Monica Cillario, per la sua rubrica de l'Osservatrice Romana, incontra Luca Tranquilli, fotografo d'interni, mentre per l'ABC degli Autori tratteggia questo mese un ritratto di Elliott Erwitt. La rubrica dedicata ai Mercati si occupa delle compatte di fascia alta, e la nostra Valeria Prina ci conduce per mano come da tradizione per le migliori mostre che vi aspettano, in Italia e fuori, durante la stagione estiva. Prosegue poi nella rubrica Tecnologie il punto della situazione sulle schede di memoria con l'analisi delle famiglie Compact Flash, CFast, XQD e dintorni.

Siamo già al lavoro per preparare il numero di settembre che ci vedrà presenti al prossimo Photokina, evento di portata mondiale dove la fotografia, sotto ogni forma venga declinata, è di casa tra i padiglioni della fiera di Colonia: ovviamente osservatoriodigitale sarà presente e cercherà di essere i vostri occhi e le vostre orecchie così da riportarvi ogni notizia direttamente da queste pagine e attraverso il podcast OD2GO.

Per il momento però non ci resta che augurarvi una buona lettura e buone vacanze!

Cerca su Osservatorio Digitale