Fuori Fuoco

Pixhis

Redazione

Sono molte le figure nate intorno al mondo della fotografia, soprattutto con l'avvento del digitale. Scopriamone una nuova: l'image partner.

Chi è e che cosa fa un image partner? A chi si rivolge? Dove lo trovo?

Tutte domande lecite e sensate che ci sentiamo rivolgere ogni volta che accenniamo a questo nuovo servizio mentre parliamo con qualcuno. Per sgombrare subito il campo da equivoci o dubbi diremo che è una figura o, spesso, un gruppo di lavoro che si rivolge ai fotografi professionisti che hanno lunghe sessioni di shooting e si ritrovano quindi con migliaia di foto da scegliere e post produrre. Un esempio tipico è quello dei fotografi matrimonialisti: quando arriva la bella stagione scatta per questa categoria di professionisti un momento che è insieme dorato (per la quantità di incarichi ricevuti) e d'inferno (per la mole infinita di lavoro che li aspetta in post produzione).

Ci sono strutture molto grandi che, ovviamente, sono attrezzate per fare tutto "in casa" ma per le centinaia di fotografi che lavorano da soli ecco che viene in soccorso un partner professionale, esperto ed affidabile al quale delegare tutta una parte del lavoro che non si potrebbe fare in tempi sufficientemente brevi da accontentare le esigenze del cliente committente.

Per questo abbiamo incontrato Giuseppe Fedullo, ideatore e fondatore di Pixhis, il primo image partner italiano, che si rivolge proprio al mondo dei matrimonialisti.

La struttura, composta da fotografi e editor professionisti che conoscono a fondo i segreti della fotografia e le esigenze del mercato, parte là dove finisce il lavoro del fotografo, cioè dal file raw per arrivare, volendo, sino al prodotto finito, l'album impaginato e stampato. Un bel sollievo per molti professionisti.

Ma come si arriva al risultato finale e come viene interpretato il desiderio trasmesso in origine dal cliente al fotografo? Lo chiediamo direttamente all'ideatore/fondatre di Pixhis.

osservatoriodigitale: Perché è nata Pixhis.com?

Giuseppe Fedullo: Pixhis è un progetto nato da una domanda: cosa può davvero essere utile a un fotografo professionista al fine di migliorare il suo flusso di lavoro?

Dopo varie analisi e statistiche la nostra risposta è stata quella di creare un team di professionisti, con anni di esperienza nel settore. Questo per fornire al fotografo servizi di post produzione, impaginazione grafica, fotoritocco e selezione scatti.

Abbiamo confrontato tutte le nostre conoscenze, pratiche e tecniche, mirando a qualcosa di qualità ma allo stesso modo accessibile.

Non è di certo mancata la fase di test. Dove abbiamo ampiamente constatato i vantaggi notevoli e tangibili da subito, quali: velocità di consegna, aumento quindi degli incassi. Poi, parliamone, che comodità evitare di passare ore al computer, magari di notte, per impaginare ed elaborare le immagini di una cerimonia come il matrimonio? Magari alla fine concludendo poco per poi abbozzarlo, alla meglio, nel momento in cui si è pressati dal cliente.

Insomma crediamo davvero che il nostro sia un appoggio sostanziale al lavoro di un professionista.

od: A proposito di appoggio, cosa sono i "piani mensili" e come funzionano?

GF: Come già premesso, l'appoggio è il motivo principale, ma in questo caso vogliamo garantire anche la continuità. Per questo abbiamo introdotto la soluzione d'acquisto mensile. Una sorta di abbonamento ai nostri servizi che permette quindi di instaurare un rapporto lavorativo costante e professionale. Ovviamente saremo sempre disponibili, a partire dai manager, nel fornire la presenza in caso di assistenza e di particolari richieste di stile. Valutiamo quindi tutte le esigenze del cliente e del mercato.

od: Parlando di rapporto, l'ordine di prova gratuito.

GF: L'ordine prova, alla quale teniamo molto, non è soltanto un servizio, ma è un qualcosa di assolutamente fondamentale per capire in che modo un fotografo vuole elaborare ed impaginare le sue immagini. Si tratta di una conoscenza sia personale, dal primo contatto al momento della richiesta di iscrizione, sia di stile, perché ognuno di noi ha il suo. Questo appunto per avviare il nostro legame personale e professionale.

Se avete letto questo articolo e vi iscrivete a Pixhis.com entro il 30 giugno 2018, avrete subito il 5% di sconto sui primi 6 acquisti inserendo fra le note il codice ODPX018A.

 

Data di pubblicazione: maggio 2018
© riproduzione riservata

alt

Cerca su Osservatorio Digitale