Inside Photokina 2014 – ©Koelnmesse

Bentrovati di nuovo per questo primo numero autunnale di osservatoriodigitale. Reduci dalla kermesse tedesca siamo felici di proporvi il nostro resoconto (e riepilogo) di quanto è avvenuto nella settimana dedicata alla fotografia – a livello mondiale – in quel di Colonia dove ogni due anni si svolge Photokina. Leggerete tutto nel profilo di questo mese che, come sempre accade in queste occasioni, viene dedicato proprio a quanto visto e sentito in fiera. Il mese appena trascorso è stato foriero di buone giornate (ne dubitavate, forse?) che hanno significato per molti dedicare il proprio tempo libero all'hobby preferito, quello di uscire per scattare foto. Il mondo professionale, invece, oltre che porre tutta l'attenzione sulla manifestazione tedesca ha visto ancora qualche momento di crisi con le "solite" chiusure del dopo ferie: molte attività commerciali infatti hanno chiuso i battenti a fine luglio per mai più riaprirli, forse ancora a vantaggio deila grande distribuzione organizzata o dei vendor online. In tutto questo, oltre allo scoramento generale, resta però una grande voglia di fotografia che si manifesta in varie forme, dallo scatto alla lettura, dalla mostra alla conferenza, dal corso al viaggio. Quest'ultima categoria mi da l'opportunità di parlare di nuovo dell'iniziativa odTravel, creata in partnership tra la nostra testata e Travelandia, un tour operator con decine di anni di esperienza, che ha siglato un accordo e definito un vero e proprio brand dedicato ai viaggi fotografici appositamente studiati e concepiti per chi considera la fotografia di viaggio considera un fine e non una semplice occasione per fare qualche foto ricordo mentre si è in vacanza. Le nostre mete sono accuratamente pensate per la gioia di chi viaggia con la fotocamera in mano e, di conseguenza, il relativo viaggio viene costruito tenendo presente le esigenze dei fotografi partecipanti e tutto quanto tali scelte comportano. Il numero limitatissimo di partecipanti è frutto di un'accurata analisi dell'offerta fino a oggi disponibile sul mercato; la scelta di far accompagnare i partecipanti da una guida locale e da un fotografo professionista ci è sembrata la via naturale perché tutti potessero rilassarsi e dedicarsi completamente a catturare le immagini migliori da riportare a casa senza doversi preoccupare di ogni altro aspetto del viaggio. Crediamo che questi e altri punti servano proprio a fare la differenza con tanti viaggi che millantano esperienza fotografiche quando invece di "fotografico" hanno solo il nome aggiunto in fondo al nome della méta. Ulteriori informazioni e aggiornamenti li troverete comunque nella nostra rubrica dedicata.

Torniamo a questo numero di od che, oltre alle consuete rubriche di libri e applicazione del mese, ci porta alla riscoperta della fotografia degli anni '50 con l'articolo dell'Osservatrice Romana che nell'ABC degli Autori ci parla anche di Claude Nori, fotografo ed editore francese che partecipò, tra l'altro, nel 1984 al progetto denominato Viaggio in Italia con Ghirri, Jodice e molti altri autori.

La rubrica Mercati ci porta alla prima parte di un'analisi ragionata e aggiornata del mondo delle Mirrorless di cui tanto si è parlato anche durante le ultime puntate di OD2GO, il nostro podcast settimanale. Infine, qualche spunto di riflessione sul fenomeno dei selfie vi attende nel Taccuino, ricordando a tutti gli appassionati di smartphoneography il consueto appuntamento settimanale sulle pagine di Fotoguida.it con la rubrica curata da Adriano Bernacchi.

Buona lettura!