©2013 Max De Martino

Buon Anno! Sì, auguriamoci un buon ottavo anno di pubblicazione perché crediamo proprio di meritarlo. Otto anni fa eravamo poco più di un germoglio editoriale, qualcosa che i più assimilavano a un blog o a un sito, senza capire che cosa ci fosse dietro le parole "testata giornalistica registrata presso il tribunale". Sì, amici lettori e sostenitori, sono proprio queste poche parole che contraddistinguono il nostro giornale da tante voci anonime e autoreferenziali che occupano la rete parlando di fotografia e di molto altro. Spesso a vanvera, molto frequentemente in modo approssimativo, molte volte attraverso la voce (virtuale) di qualcuno che non sa nemmeno bene che cosa sia la lingua italiana o la sua grammatica. Non importa, quello che conta per noi è la possibilità di crescere giorno dopo giorno, numero dopo numero, lettore dopo lettore. Da otto anni siamo cresciuti e abbiamo realizzato tante prove e tanti progetti che ci hanno portato, oggi, ad avere la migliore offerta possibile (sempre a costo zero) per chi è appassionato di fotografia: un mensile che si è guadagnato il rispetto degli addetti ai lavori (parliamo dei fotografi professionisti e degli operatori più attenti del settore) oltre che la fiducia e la stima di chi ci legge.

La nostra libertà di pensiero si riscontra nelle nostre parole, non prezzolate dal giogo di chi è schiavo degli inserzionisti o delle strette leggi di mercato, alla faccia di quanto sostiene l'Ordine dei Giornalisti che dice di sorvegliare sull'operato di chi scrive su testate registrate. L'offerta continua con Fotoguida, una pubblicazione aggiornata quasi quotidianamente che abbraccia il mondo della fotografia a tutto tondo, con un linguaggio veloce e semplice, alla portata di tutti. Infine il podcast, OD2GO, che con il suo tono colloquiale e informale – ma mai sbracato e volgare – porta le notizie settimanalmente a tutti coloro che vogliono sentire parlare di fotografia in amicizia ma con competenza e chiarezza.

Chernobyl01 ©2013 Max De Martino

Il progetto od è nato otto anni fa e oggi è cresciuto in un modo che forse nemmeno noi pensavamo possibile: ma non temete, questo non è che l'inizio, tante altre idee nascono e si sviluppano in redazione al punto da farci dire se avremo modo di realizzarle tutte. Molte saranno con voi, insieme a chi, in tutti questi anni, ci ha fatto capire quanto dovevamo crederci in questo nostro progetto, senza ascoltare le cassandre che abbiamo incontrato strada facendo.

Il numero doppio, come solitamente avviene a cavallo dell'anno nuovo, è ricco di notizie e ci porta in viaggio a Chernobyl, in Ucraina, con il lavoro di un grande giovane fotografo come Max De Martino, il professionista protagonista del nostro profilo. Altro grande nome è quello incontrato dalla nostra Osservatrice Romana: Rino Barillari. Valeria Prina ci racconta il Calendario 2014 di Epson, mentre l'analisi di mercato di questo mese prende in esame le reflex a pieno formato solitamente dedicate ai professionisti ma ambite anche dagli amatori evoluti.

Buona lettura a tutti ma non dimentichiamoci di vincere la pigrizia e il freddo di questi mesi per andare a cercare occasioni di scatto fantastiche che ci vengono offerte proprio dalle condizioni climatiche di questo periodo. Quindi forza e coraggio!

Buon Natale e buon anno nuovo da tutti noi del gruppo di osservatoriodigitale!